Qualità dei prodotti per battere la crisi economica

homepage
Da undici anni il BonTà è il punto di riferimento fieristico italiano dell’eno-gastronomia artigianale: a Cremona, tra 2.000 prodotti provenienti da tutta Italia, si trova il meglio delle produzioni tradizionali.
Gli ottimi riscontri commerciali sottolineati dagli espositori in occasione dell’ultima edizione confermano il prodotto tipico e il “mangiare bene” sono ancora ambiti in cui i ristoratori e i consumatori sono pronti ad investire.

L’obiettivo principale de il BonTà è di mettere in contatto i produttori delle eccellenze enogastronomiche con distributori, buyer, e ristoratori: si tratta di un punto di incontro per trovare nuovi canali commerciali per prodotti agroalimentari di alta qualità.

il BonTà non si trovano solo specialità enogastronomiche, ma anche un’ampia area espositiva dedicata alle attrezzature professionali, perché solo con gli strumenti giusti si possono valorizzare al meglio i prodotti alimentari.
A ciò si aggiunge un ricco programma di eventi collaterali dedicati ai professionisti e ai buongustai: gare tra chef, seminari, convegni e degustazioni per aggiornarsi sui temi più attuali dell’alimentazione, dalla celiachia al biologico, passando per la valorizzazione dei prodotti di qualità: durante l’edizione 2015 oltre 17 degustazioni e 15 show cooking hanno accolto i visitatori alla ricerca dei “sempre nuovi” gusti della tradizone proposti da grandi professionisti protagonisti indiscussi nel panorama della valorizzazione della qualità enogastronomica italiana.

>> Scopri di più sulla Manifestazione

IMG_3492.JPG

De Castro scettico sulle rassicurazioni di Bruxelles rigurdo la liberarizzazione dei vitigni

Pubblicato il 8 febbraio 2016

“Dal documento di lavoro predisposto a seguito del Comitato di gestione della Commissione europea non emergono rassicurazioni in merito alla proposta di liberalizzazione dell’uso dei nomi dei vitigni fuori dalle attuali zone di produzione”. Lo afferma Paolo De Castro, coordinatore della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale al Parlamento Europeo, in merito alla richiesta di alcuni » Continua

Olive tree in a olive grove infected with Xylella

Xylella fastidiosa, per il direttore dell’Informatore Agrario si tratta di un altro pasticcio all’italiana

Pubblicato il 1 febbraio 2016

Dopo l’iniziativa della Procura di Lecce che sulla vicenda legata all’emergenza causata dalla Xylella fastidiosa a fine anno ha messo sotto sequestro preventivo gli olivi interessati dalla programmata rimozione, prevista dal Piano messo a punto dal Commissario Straordinario Giuseppe Silletti bloccandone in buona sostanza l’attuazione volta a contenere l’emergenza fitosanitaria, il direttore della rivista L’Informatore » Continua

parmigiano-624x416

Parmigiano Reggiano, il 2015 ha chiuso con un aumento dei consumi e una lieve ripresa delle quotazioni

Pubblicato il 15 gennaio 2016

Prosegue l’ascesa dei consumi del Parmigiano Reggiano: nel periodo gennaio-novembre 2015 gli acquisti nella Gdo sono aumentati del 3,1%. Lo rende noto il Consorzio di tutela che sottolinea anche come le quotazioni, seppur lentamente, continuino a registrare una ripresa. Per l’Ente di tutela il dato generale è soddisfacente e di segno completamente opposto rispetto a quel » Continua

Vedi tutte