Pecorino Romano: nel 2013 le quotazioni hanno premiato i produttori

Con un aumento del prezzo medio annuo sul 2012 del 10,6%, pari a 6,08euro/kg, il Pecorino Romano ha certificato il suo ottimo stato di salute. Lo evidenzia Gustavo Credazzi in un articolo apparso sul n.2 dell’Informatore Agrario. Nella sua analisi, l’autore sottolinea che le vendite del principale formaggio ovicaprino italiano si sono svolte con facilità per l’intero 2013 con un prezzo all’origine che si è consolidato fin dai primi mesi dell’anno, anche grazie alla perdurante debolezza dell’euro sul dollaro: il 70,6% della produzione infatti, prende la via dell’export.
(Fonte: www.informatoreagrario.it)