Mais e soia, l’Usda prevede una produzione mondiale in crescita

Il Dipartimento per l’Agricoltura Statunitense ha presentato le stime relative alla produzione 2016-17 di mais e soia. La produzione globale di mais è prevista a 1011 milioni di tonnellate, in aumento del 4,4% rispetto alla stagione in corso che terminerà il 31 agosto prossimo. I maggiori raccolti sono attesi negli Stati Uniti (+6,1%), in SudAfrica, nell’Unione europea, in Argentina, in Russia e in Ucraina. Anche la produzione di soia dovrebbe aumentare (+2,6%) rispetto alla campagna in corso che a differenza di quella del mais terminerà il 30 settembre prossimo: si stima che il raccolto globale sfiorerà i 324 milioni di tonnellate. In Cina, che rappresenta il secondo produttore mondiale di mais, la produzione per la nuova stagione è invece prevista in diminuzione, contrariamente ai consumi che sono visti in aumento. La riduzione degli incentivi per le piantagioni di mais ha però favorito un aumento della produzione di soia di cui la Cina è principale Paese importatore. (Fonte: www.clal.it)