La vocazione lattiero-casearia del territorio ligure in uno yogurt semplicemente unico

Il Caseificio Val d’Aveto nasce nel 1991 con una vocazione ben precisa: rilanciare la produzione casearia a latte crudo del formaggio tipico San Stè e salvaguardare l’identità di questa valle ligure, che da sempre ha il suo collante nella produzione solidale del formaggio.

Sono 25 le stalle del territorio che lavorano per portarci il latte di circa trecento bovine di razza bruna alpina o pezzata rossa, due razze generose di latte che beneficiano delle risorse di queste valli. Per tutti i nostri prodotti utilizziamo solo latte intero, che lasciamo integro a testimoniare la biodiversità tra latte di stalla e latte di alpeggio. Con il tempo l’azienda si è strutturata e ora, oltre al formaggio, produce un buonissimo yogurt colato. “E’ questo il prodotto che porteremo a Il BonTà – dice Silvio Cella dell’ufficio commerciale del Caseificio Val d’Aveto – il caseificio raccoglie tutto il latte della Val d’Aveto e della limitrofa Val Trebbia, nel piacentino, e lo lavora nel proprio laboratorio di Rezzoaglio (GE)”.

Lo yogurt colato di tipo greco, è realmente colato e non centrifugato, rimane circa sedici ore in colatura, per essere immediatamente confezionato nel vasetto con lo yogurt sotto e la marmellata o crema adagiata sopra. Va mescolato al momento del consumo. Allo yogurt non vengono aggiunte né panna, né addensanti, né zucchero: solo latte intero della valle e fermenti lattici vivi e vitali. Viene confezionato in vasetti da 180 g. in 21 gusti oltre al classico bianco e vasetti da 120 g in 12 gusti diversi. “Ormai per noi – continua Cella – partecipare a Il Bontà è diventato negli anni un appuntamento fisso. Molti clienti ci chiamano prima per essere sicuri della nostra presenza alla Manifestazione e fanno incetta di vasetti. La nostra vicinanza al territorio cremonese, piacentino e cremasco fa sì che molti visitatori conoscano la nostra valle e ciò che dal punto di vista gastronomico offre. Tornare ogni anno è per noi un vero piacere, significa rincontrare i nostri clienti fedeli e c’è sempre l’opportunità di farci conoscere da nuovi visitatori che non mancano mai”.