Arte Bianca e produzione dolciaria con i sapori di Lombardia

Quasi cinquanta anni i fratelli Roberto e Pierino Badioni hanno iniziato il loro percorso nell’attività della cosiddetta arte bianca; la loro formazione è stata milanese; oggi come in passato la struttura del laboratorio di panificazione è rimasta pressoché la stessa con una impronta prettamente famigliare, il testimone passa di padre in figlio e di madre in figlia, oggi sono Andrea e Susetta Badioni che tengono le redini dell’esercizio che si trova a Casalbuttano e nel 2010 è stato insignito del titolo di negozio storico.

Nella forneria si perpetuano i gesti della tradizione della panificazione; vengono utilizzati solo ingredienti del territorio lombardo a kilometro zero equilibrati nel gusto e salubri dal punto di vista nutrizionale, poveri di sale, ma proprio per questo con un gusto ancora più adatto a valorizzare i cibi con cui vengono abbinati.

Nel corso di questo mezzo secolo la Forneria Badioni si è specializzata anche nella produzione di dolci che sono, oggi, interamente di loro produzione e nascono grazie anche ad una ricerca culturale e storica legata al territorio come la Ciambella Norma, tenera delizia alle mele, che vuole essere un omaggio al compositore Vincenzo Bellini che soggiornò a Casalbuttano ospite della famiglia Turina e dove compose la sua opera più acclamata, la Norma appunto.

Come non citare la Crostata al Torroncino, nella quale l’ingrediente tradizionale cremonese, il torrone, viene inserito a scaglie da una ricetta originale di Giuseppina Calza Badioni risalente agli anni Settanta.

“La nostra partecipazione a Il BonTà risale al 2014, da allora siamo intervenuti ogni anno con la consapevolezza di esporre i nostri prodotti, ad alto standard qualitativo, all’interno di una vetrina fatta da eccellenze – dice Susetta Badioni – il nostro motto è “… ciò che deve essere fatto merita di essere fatto bene …” quindi anche partecipare a Il Bontà rientra nella nostra filosofia aziendale”.