Il Montasio Dop ha chiuso il 2019 col segno + per produzione e vendite

Vendite in aumento dell’8,41% e produzione a +17,47%. Sono questi i dati molto significativi che caratterizzano la produzione del Montasio dop, tipico formaggio a pasta dura prodotto in Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale, targata 2019.

Da una previsione iniziale che stimava una produzione di 713.864 forme, infatti, il bilancio conclusivo dello scorso anno ha chiuso a 838.568 forme.

Grande la soddisfazione del Consorzio di tutela che all’annuale assemblea svoltasi nelle scorse settimane, per bocca del suo presidente, Valentino Pivetta, ha sottolineato l’impegno che ha caratterizzato il lavoro svolto “sul piano di accreditamento e di costruzione del valore sul prodotto puntando a far emergere in maniera sempre più netta la distintività che rende il Montasio Dop un formaggio unico e non omologato. Il più importante obiettivo – ha sottolineato Pivetta – ora rimane quello di dare sempre più valore al nostro prodotto per trovare una collocazione sul mercato a un prezzo sufficientemente remunerativo”.

Pertanto, nei prossimi anni, il Consorzio proseguirà e intensificherà le attività di promozione negli spacci dei caseifici associati, nella Gdo e nel settore Horeca, senza tralasciare il supporto informativo alle vendite online. Intanto, anche i dati relativi al primo semestre 2020 sono incoraggianti e confermano un trend in crescita con un ulteriore incremento delle vendite.